Loading...

INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO.

Questo sito usa cookie. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.

Logo Grazia | Lierac Donna Premium

Cecilia Alemani

Direttrice del Padiglione Italia alla Biennale di Venezia

Milanese di nascita e newyorkese d’adozione, Cecilia Alemani è la direttrice del Padiglione Italia alla Biennale di Venezia (fino al 23 novembre 2017). Il mondo la conosce come la curatrice capo della High Line Art di New York, il parco sopraelevato che ospita opere a cielo aperto, ma Cecilia dice che la sua sfida più grande è stata arrivare dove è ora.

«Avevo una laurea in Filosofia e non sapevo che ci fosse un modo di lavorare a stretto contatto con l’arte, senza essere artisti», racconta. «Ho iniziato in una galleria in Italia, poi ho fatto un master negli Stati Uniti. Trasferirmi a New York è stato il mio trampolino di lancio: lì ho capito che potevo realizzare il mio sogno, ma anche quello di tanti artisti».

Che cosa fa esattamente un curatore d’arte? «Facilita il loro lavoro. Gli artisti sono fantastici creativi, ma in quel mondo di burocrazia si perderebbero». Spesso, però, un curatore fa anche da talent scout. «E anche da baby sitter e da psicologo», dice. «Ci sono alcuni talenti che vanno incoraggiati. Spesso entrano in crisi, soprattutto quando arrivano su palcoscenici importanti».

Lierac Premium


Scopri la linea

Premium, trattamento d'eccezione anti-età global per una pelle rigenerata